Home

La Chiesa di Reggio Emilia-Guastalla rende note le disposizioni per la Settimana Santa e la Pasqua di Risurrezione 2020, adottate nel rispetto delle misure restrittive in atto che riguardano gli assembramenti e i movimenti delle persone per l’emergenza sanitaria Covid-19.

Le celebrazioni saranno presiedute dal Vescovo Massimo Camisasca in cattedrale.

Tutte le liturgie si svolgeranno a porte chiuse, con la presenza del numero minimo di persone necessarie per uno svolgimento decoroso delle funzioni, tra qui un quartetto di cantori della Mappella Musicale.

Tutte le liturgie saranno trasmesse in diretta a cura del Centro diocesano per le Comunicazioni sociali: si potranno seguire su Telereggio (canale 14 del digitale terrestre) e Teletricolore (canale 10) e in live streaming sul canale YouTube diocesano “La Libertà Tv” (raggiungibile anche dal sito web diocesi.re.it) e sulla pagina Facebook de “La Libertà” (giornale diocesano).

PROGRAMMA

Domenica delle Palme 5 aprile 2020 Alle ore 10.30 il Vescovo Massimo celebra la Santa Messa in Cattedrale.

Giovedì Santo 9 aprile 2020 Il Vescovo Massimo celebra la Santa Messa in Coena Domini alle ore 21.00.

Venerdì Santo 10 aprile 2020 Il Vescovo Massino presiede la Via Crucis alle ore 21.00.

Sabato Santo 11 aprile 2020 Il Vescovo celebra la Santa Veglia Pasquale alle ore 21.00 in Cattedrale.

Domenica di Pasqua 12 aprile 2020 Il Vescovo celebra la Santa Messa nel giorno di Pasqua alle ore 10.30 in Cattedrale.


Segnaliamo l’articolo del nostro blog nel quale viene raccontato l’importantissimo concerto del 7 dicembre 2019 alle ore 21:00: l’Ensemble vocale e strumentale della Cappella musicale della Cattedrale parteciperà alla esecuzione del Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi insieme a musicisti di taratura internazionale, il Coro del Friuli Venezia Giulia e la Schola Gregoriana Benedetto XVI.


È disponile presso la Libreria Paoline di Reggio Emilia (via Emilia S. Stefano, 3) il Cd Aurelio Signoretti: Missa Secunda registrato dalla Cappella della Cattedrale di Reggio Emilia.

Questo lavoro, che sarà presentato ufficialmente nel prossimo settembre, contiene alcuni Inni in canto gregoriano per i patroni S. Prospero, Crisante e Daria contrappuntati alla polifonia rinascimentale della messa e dal Magnificat composti dallo stesso Signoretti, del maestro di cappella della cattedrale di Reggio Emilia nel 1600.

Pubblicato dalle edizioni Classicadalvivo di Bergamo fa parte della collana Le Cappelle musicali delle basiliche italiane

Cd_Paoline